Chi siamo

chi-siamo

Assoalbania è l’Associazione di imprenditori albanesi in Italia, nata nel dicembre del 2011 con l’intento di promuovere l’iniziativa economica imprenditoriale, di coordinare attività e iniziative volte a perseguire l’integrazione culturale ed economico – sociale di entità economiche da cittadini albanesi e/o in collaborazione con essi. Come tale ha lo scopo di favorire l’inserimento e la collaborazione delle imprese albanesi nel mercato italiano ed europeo, e delle imprese italiane rivolte al mercato albanese, stimolando la nascita di nuove opportunità di business attraverso attività, eventi ed occasioni di scambio e d’incontro.

 

Il compito principale che l’Associazione si pone -e su cui basa la sua filosofia associativa- è saper garantire all’associato un servizio completo piuttosto che un prodotto fine a se stesso, rispondendo così in pieno alle attuali e sempre più esigenti leggi di mercato.

 

L’organizzazione ha inizialmente unito le aziende operanti nella provincia di Pistoia, Prato e Firenze, per poi estendersi a Asti, Torino, Terni, Milano, Bologna e Trento.

Le attività inizialmente socio-culturali – poi anche aziendali – hanno visto fin da subito l’appoggio e la collaborazione delle comunità oltre all’interesse da parte degli enti e delle istituzioni albanesi ed italiane che le hanno promosso sotto l’egida di progetti pilota d’integrazione, che ci hanno permesso di realizzare attività e interventi che fungono tutt’ora da stimolo per raggiungere i nostri fini.

 

L’obiettivo è quello di rilanciare oltre i confini regionali l’idea di imprenditorialità straniera in Italia, della cultura albanese in Italia e della collaborazione di imprese italiane e albanesi a creare attività economiche in Albania. L’obiettivo specifico è quello di trasformare le difficoltà degli imprenditori in opportunità di crescita con l’aiuto di un equipe di professionisti con supportano concretamente le imprese aiutandole a crescere e sviluppare meglio al loro gestione aziendale, per poter favorire infine l’idea di nuove idee ed opportunità economiche.

 

Particolare attenzione abbiamo rivolto agli interessi della comunità albanese nella provincia di Pistoia cercando di sostenere corsi in lingua albanese, attività per i giovani ed eventi di natura culturale. Prezioso è il tempo che giovani studenti dell’Università di Firenze dedicano al sostegno e alla promozione dell’associazione fornendo il proprio contributo.

Lo Statuto

Tra le principali missioni che Assoalbania prosegue si annoverano:

 

    • la promozione e tutela dello sviluppo economico e sociale dell’impresa nel territorio italiano e oltre, incoraggiando maggiore solidarietà e collaborazione fra le imprese soprattutto se condotte da albanesi, e favorendo l’inserimento e la visibilità delle imprese albanesi nel mercato italiano;

 

    • la promozione della partecipazione e far conoscere tutte le attività e gli eventi che si svolgono nelle diverse città italiane legate alla cultura albanese; favorirne l’integrazione culturale e sociale in favore al cittadino albanese residente nel territorio italiano;

 

    • l’organizzazione delle attività promozionali a favore dei suoi associati, nonché il sostegno e gestione con i mezzi di comunicazione e attività editoriali ed informative, utilizzando ogni strumento reso disponibile dalla tecnologia;

 

    • l’agire per colmare la mancanza di interazione e finanziamento da parte delle istituzioni, organizzando e coinvolgendo la comunità nella promozione delle proprie radici culturali e sociali per costruire un nuovo dialogo tra le diverse culture con l’obiettivo di favorire una maggiore comprensione, conoscenza e compartecipazione nelle diversità. Strumenti questi efficienti anche nell’azione di lotta alla discriminazione e maggiore concentrazione;

 

    • il contribuire al processo di integrazione europea dell’Albania attraverso lo sviluppo economico e sociale della diaspora, e sviluppare relazioni sociali e d’affari tra la diaspora albanese in Italia e in Europa;

 

    • infine, favorire gli scambi tra tutti i soggetti economici ai fini di condividere la conoscenza, il knowledge sharing, le pratiche per accrescere la qualità di prodotti e servizi sia in Italia che all’estero;

 

  • l’organizzazione di ricerche, studi e dibattiti su temi economici e sociali e su istituti di interesse generale.
I Soci

Art. 7 dello Statuto: “E’ ammesso a far parte dell’Associazione chiunque accetti i principi del presente Statuto, ne condividono gli scopi e s’impegnano a contribuire positivamente nelle attività e nell’organizzazione dell’Associazione.”

 

Le imprese (albanesi, italiane o di altra nazione) possono essere richiedere di essere socie effettive dell’associazione usufruendo dei servizi e delle convenzioni, e contribuendo con la quota associativa annuale.

Ogni cittadino provato può diventare socio sostenitore dell’associazione senza contribuire con la quota annuale, ma richiedendo di anno in anno il rinnovo della tessera.

 

Il Tesseramento annuale permette all’associato di usufruire delle convenzioni che l’Associazione ha e avrà nel tempo, di ottenere servizi agevolati.

Per chi rinnova la tessera o si iscrive nel 2015 e non è iscritto nei progetti di formazione, può ottenere almeno un corso obbligatorio gratuito

Il consiglio direttivo può dare il titolo di socio onorario e il relativo attestato a persone che con l’impegno, fama e apporto personale hanno dato un contributo fondamentale all’associazione e alla comunità albanese.

 

Negli anni soci onorari

  • Zyliha Milori
  • Mirush Kabashi
  • Klajsi Selimi
  • Paulin Preka
  • Besnik Cinari
  • Elhaida Dani
Presidenza
  • Nikolin Gjeloshi – Presidente Asso Albania Italia
  • Dede Gjondrekaj – Presidente regionale Toscana
Direzione
  • Aferdite Shani – Direttrice
Consiglio Direttivo
  • Nikolin Gjeloshi – Presidente Nazionale
  • Dede Gjondrekaj – Presidente regionale Toscana
  • Lazer Livadhi – Tesoriere
  • Federik Zadrima – Consigliere
  • Artur Kolaj – Consigliere
  • Berton Ejlli – Consigliere
  • Florian Rrotani – Consigliere
  • Florian Simoni – Consigliere
  • Leonat Prenga – Consigliere

Scuola e cultura albanese

Maestri:

  • Lodovik Pemaj
  • Rudina Gjergji
  • Elmira Mirashi
  • Laureta Mehdedaj
  • Bruna Beltoja

Referenti progetti cultura:

  • Blerine Doda
  • Brisida Turmetaj
Consulenti
  • Alketa Metani- Avvocato
  • Andrea Chiodi – Avvocato
  • Simone Terzani – Consulente aziendale
  • Lorenzo Apollonio – Commercialista
Legali
  • Avv. Andrea Chiodi
  • Avv. Alketa Metani
Gestione aziendale
  • Dott. Simone Terzani